Kartodromo Puglia PistaJonica Kart Minimoto Motard a Mottola (TA)

Cerca

Vai ai contenuti

Go Kart

Gare > Regolamenti

REGOLAMENTO PISTA JONICA
Il pagamento dell'ingresso in pista non garantisce un uso esclusivo della stessa, in base al numero di utenti ed ai mezzi utilizzati, la Direzione si riserva di organizzare di volta in volta il tempo delle prove per ciascuna tipologia.
Non sono ammessi ragazzi di età inferiore ad anni 14 (quattordici) non accompagnati.
E' interdetto l'accesso all'area paddock ai veicoli non autorizzati dalla Direzione.
E' vietato introdurre animali di qualsiasi tipo o taglia.
L'entrata di qualsiasi veicolo in pista è subordinata alla firma, da parte del conducente e dell'eventuale accompagnatore,
L'ingresso ai box è consentito esclusivamente ai conducenti ed ad 1 meccanico per ogni kart (moto, motard, minimoto, auto, ecc. a cui sarà consegnato apposito "PASS"), ed a chi espressamente autorizzato dalla Direzione.
Chiunque entri o sosti, anche con strutture mobili, nella zona paddock si assume la responsabilità per gli eventuali danni arrecati in loco e per l'abbandono di rifiuti pericolosi.
I conducenti di kart, scooter e motard hanno l'obbligo di entrare in pista muniti di casco protettivo integrale omologato, tuta, guanti e stivaletti idonei.
I conducenti e navigatori o trasportati di auto hanno l'obbligo di entrare in pista con casco integrale omologato, tuta, guanti e stivaletti idonei nonché con le cinture di sicurezza allacciate.
I kart (moto, motard e minimoto) devono essere muniti di vaschetta per il recupero dei liquidi, e copripedaline.
Il numero dei veicoli che potranno circolare contemporaneamente in pista, sarà stabilito di volta in volta dalla Direzione.
Ciascun conducente è tenuto ad osservare in pista un comportamento corretto, leale e responsabile nei confronti degli altri conducenti e del personale addetto.
Ogni conducente deve verificare l'idoneità del mezzo e commisurare la velocità alle misure di sicurezza, alle vie di fuga, alle condizioni della pista e al numero di mezzi presenti contemporaneamente.
Ciascun conducente è tenuto a verificare che il veicolo che intende usare sia perfettamente idoneo alla prova da effettuare, assumendosi al riguardo ogni responsabilità per gli eventuali incidenti e per i conseguenti danni che derivassero alla propria persona o alle proprie cose ovvero a terzi e alle cose di terzi, compresi i piloti e le persone eventualmente trasportate, gli accompagnatori, meccanici, ecc... nonché alle strutture della pista, sollevando Karting club pista jonica e il personale addetto da ogni gravame.
E' tassativamente vietato invertire la marcia o girare in senso contrario a quello previsto (antiorario).
E' vietato avviare il kart dopo la linea di ingresso del semaforo in pista.
E' vietato fermarsi sulla pista e che in caso d'arresto forzoso il veicolo dovrà essere spinto sulle fasce laterali o a lato della pista e fuori dalle traiettorie di altri eventuali utenti.
E' vietato effettuare rifornimenti o riparazioni all'interno del circuito ed è, ugualmente, tassativamente vietato attraversare la pista sia a piedi che con il veicolo (anche per gli accompagnatori, i meccanici ecc.) se non nei momenti consentiti e appositamente
regolamentati (alla fine di ogni turno).
Sono vietate gare e scommesse tra gli utenti della pista.
Qualora un conducente noti un incidente di qualsiasi natura è tenuto a darne immediato avviso ai box ed al personale addetto.
I conducenti sono tenuti a rientrare ai box a velocità ridotta, segnalando l'ingresso ai conducenti che li seguono (alzando la mano).
Il responsabile di pista può, venendo meno le condizioni di regolarità e sicurezza, sospendere il turno di prove.
Il responsabile di pista può, a suo insindacabile giudizio, rifiutare l'ingresso in pista od ordinare il rientro immediato ai box a qualunque conducente possa creare turbativa o pericolo per sé e per gli altri utenti della pista o che non rispetti il regolamento.
E' assolutamente vietato provare i mezzi nell'area paddock.
Il club pista jonica non garantisce, se non preventivamente richieste, in occasione delle prove la presenza dei servizi di assistenza medica (ambulanza), di antincendio, di segnalazione a mezzo bandiere.
La pista non è completamente recintata, quindi non possono escludersi in modo assoluto attraversamenti della stessa da parte di animali o persone non autorizzate ed inoltre la manutenzione della pista può essere temporaneamente carente, quindi non possono
escludersi banchine non raccordate e pavimentazione non in perfette condizioni. In conseguenza di ciò è fatto obbligo a ciascun conduttore di sincerarsi personalmente delle condizioni della pista medesima.
La violazione, anche parziale, di quanto sopra riportato può, eventualmente, comportare a carico dei trasgressori l'immediato allontanamento dall'impianto "pistajonica" fatta salva la possibilità da parte della Pista Jonica di ogni ulteriore azione legale nei confronti degli stessi.
Il Karting Club Pista Jonica. si riserva di aggiornare il presente regolamento, così come di apportarvi modifiche senza alcun preavviso. L'esposizione del regolamento attribuisce immediata efficacia a quanto in esso riportato.

Home Page | La Pista | Tariffe | Gallery | Gare | Corsi Bambini | Karting Club | Mercatino | Contatti | Meteo | Dove Siamo | Collaborazioni | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu